LA DAMA VELATA

LA DAMA VELATA

Amore,
intimità, vicinanza, complicità, condivisione dell’affetto e della cura dei
figli sono le basi del matrimonio e della famiglia moderna. Ma non è sempre
stato così. La parità dei ruoli e dei diritti, la vicinanza tra marito e moglie
sono stati una conquista. Il frutto di una lenta e faticosa trasformazione dei
rapporti tra uomini e donne cominciata alla fine dell’Ottocento.
Come le donne
di allora, madri, mogli, figlie, sorelle, siano riuscite a sgretolare questo
granitico codice di regole che concepiva la famiglia come una mera proprietà da
amministrare e a trasformarla nel luogo delle radici e dell’amore, la storia ufficiale
non lo racconta. “La donna velata” vuole riuscire a fare proprio questo, attraverso
la storia di una giovane donna ottocentesca, l’aristocratica Clara, determinata
a trasformare con l’amore i rapporti con suo marito e con suo padre. A far
trionfare le ragioni del cuore sull’orgoglio e sugli interessi economici. Ma
anche poi costretta a fare i conti con le “conseguenze” dell’amore. Con le sue debolezze
e i suoi lati oscuri: la rivalità, la gelosia, il sospetto dell’infedeltà. Che
rischieranno di distruggere la sua vita e il suo matrimonio, facendole dubitare
di aver davvero compreso e conquistato il cuore di suo marito.

Per rivivere gli itinerari della serie TV:
Il Trentino dell’800 nella fiction La dama velata