IL SUONO PERDUTO

IL SUONO PERDUTO

Un documentario che racchiude una vera e propria sfida scientifica: ricostruire il karnyx, una gigantesca tromba celtica documentata da alcuni ritrovamenti archeologici in Francia, Scozia e Sanzeno, in Trentino. Per evitare la tradizionale narrazione documentaristica, talvolta eccessivamente fredda, la sensazionalità della scoperta trentina è raccontata attraverso l’impresa di un protagonista, Alessandro Ervas, fabbro archeo-metallurgista impegnato nel difficile tentativo di ricostruire l’antico strumento. Per riuscirvi, oltre a doversi confrontare con esperti archeologi e musicologi, egli dovrà superare le difficoltà legate alla riproduzione esatta del materiale: la  lega di bronzo del karnyx di Sanzeno, infatti, secondo la moderna scienza della metallurgia non può essere laminata. In sostanza, Ervas si trova a dover ricostruire un qualcosa che la tecnologia odierna non sarebbe in grado di costruire, ma che pure gli antichi Celti costruivano venticinque secoli or sono. Alla fine, forse, il karnyx regalerà un frammento di eternità attraverso il suono: la sfida potrà dirsi vinta solo se si riuscirà a comprendere se e come lo strumento suonerà.