COLPI DI FORTUNA

Il primo episodio ha come protagonisti Lillo & Greg. Lillo è un padre di famiglia le cui finanze non sono proprio rosee, rimpiange i bei
momenti in cui era un ballerino di fila di Raffaella Carrà negli anni ’80. Ora, con quattro figli sulle spalle, riceve all’improvviso la notizia di una grossa eredità. Solo che non si tratta di soldi, bensì di un fratello minore, un po’ picchiatello e pieno di tic, interpretato da Greg.
Nel secondo episodio troviamo Christian De Sica e Francesco Mandelli a rappresentare rispettivamente la fortuna e la sfortuna. De Sica è l’uomo più fortunato del mondo, un Gastone fatto persona, che sta per concludere un grosso affare che gli cambierà la vita, ma per farlo ha bisogno di un traduttore di mongolo. Impresa non facile vista la lingua, egli troverà aiuto in Francesco Mandelli che, a sua insaputa, è circondato da un’aura decisamente negativa.
Nel terzo episodio, con protagonisti Luca e Paolo, assistiamo ad una delle più classiche situazioni da film: uno dei due vince una grossa somma alla lotteria, ma durante i festeggiamenti per il colpo di fortuna smarrisce il tagliando vincente. Parte allora una ricerca disperata per ricordare i fatti e riuscire così a ricostruire l’accaduto.