Trento - Palazzo delle Albere

Palazzo delle Albere

Il Palazzo delle Albere ospita la sezione di Trento del Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, con il meglio della collezione permanente fino al 1918 oltre a un programma di mostre temporanee centrato su artisti dell’Ottocento di area mitteleuropea. Il percorso cronologico giunge alla fine della prima guerra mondiale, con i protagonisti della stagione veneziana di Ca´ Pesaro: Umberto Moggioli, Tullio Garbari, Umberto Boccioni, Gino Rossi.
Sede espositiva dal 1981, prima come sezione d’arte contemporanea del Museo provinciale d’arte e dal 1987 come sede del Mart, Palazzo delle Albere prende il suo nome dal doppio filare di pioppi originariamente allineati lungo il percorso che dal centro città conduceva alla villa suburbana. L’edificio fu fatto costruire dai principi-vescovi Madruzzo a metà del Cinquecento e ospitò alcune sedute del Concilio di Trento. Nel 1969 la struttura è stata acquisita dalla Giunta provinciale di Trento, che l’ha ristrutturata.
Le condizioni precarie dell’edificio erano dovute a vari avvenimenti che, a partire dal Settecento, avevano contribuito a far decadere la splendida dimora extraurbana: nel 1796 un furioso incendio aveva rovinato irreparabilmente la villa e verso la fine dell’Ottocento l’edificio era stato utilizzato come cascinale.


SIMILAR LOCATIONS

Discover locations similar to the current, based on their location or tags.