Rovereto - Mart

MART

Il Mart di Rovereto è una delle realtà museali più interessanti del panorama italiano.
La sede principale del Museo sorge in Corso Bettini a Rovereto, incastonato tra due palazzi settecenteschi e a due passi dal centro storico.
Vi è custodita una collezione d’arte molto ricca: dal Futurismo alla Pop Art, passando per l’Arte Povera ed il Realismo, fino ai linguaggi della contemporaneità.
L’edificio del Mart, è opera dell’architetto svizzero Mario Botta con la collaborazione dell’ingegnere roveretano Giulio Andreolli. Il museo si sviluppa su quattro livelli, dodicimila metri quadrati in tutto dei quali ben seimila riservati alle esposizioni.
Alcune delle oltre 3000 opere di Fortunato Depero, donate dall’artista alla città di Rovereto e oggi affidate al museo, costituiscono una delle parti di maggior rilievo nel patrimonio del Mart, insieme a quelle di altri esponenti futuristi come Giacomo Balla, Carlo Carrà, Luigi Russolo, Gino Severini, Enrico Prampolini, Thayaht e Tullio Crali.
Tra le maggiori acquisizioni del MART, nuclei importanti dei maggiori artisti italiani del Novecento: Medardo Rosso, Mario Sironi, Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi, Lucio Fontana, Emilio Vedova, Piero Manzoni, Alighiero Boetti, Mario Schifano.


SIMILAR LOCATIONS

Discover locations similar to the current, based on their location or tags.