Castel Noarna

Castel Noarna

L’origine del castello è da far risalire, come punto fortificato, al VI – VII sec. mentre le prime notizie documentate del fortilizio di Castelnuovo risalgono al 1177. La base dell’impianto attuale (il mastio, le fortificazioni e la merlatura guelfa) si fa risalire al XIII secolo.
La torre di guardia è primo punto di accesso al castello che serviva a controllare il ponte levatoio in legno. Passata la torre, percorrendo un camminamento si arriva al secondo posto di guardia, formato da un portone in legno e una finestra con inferriata, di fianco alla quale troviamo un muro merlato con all’interno i segni del camminamento di ronda.
All’interno del castello si trova il Mastio, elemento fondamentale della struttura difensiva del castello, formato dalla torre principale ornata da una merlatura guelfa, due locali di guardia e le prigioni.
Nei muri che circondano il Mastio troviamo inseriti nelle mura di epoca rinascimentale archi a tutto sesto e in pietra rossa a testimonianza delle preesistenti strutture medioevali.
Dal cortile del mastio possiamo accedere alla Cappella. All’interno troviamo un abside rettangolare con finestre a tutto sesto. Le volte dell’abside e della navata sono a crociera. Di notevole importanza è la pala “L’incoronazione della vergine con i santi Nicola e Francesco”, risalente al 1580.


SIMILAR LOCATIONS

Discover locations similar to the current, based on their location or tags.